1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

La Madonna di San Luca in Certosa

Prima di tornare al Santuario, l'immagine è stata accompagnata dal Cardinale Arcivescovo Matteo Zuppi in visita in città nei luoghi simbolo della lotta al Covid-19, fino al cimitero della Certosa.

Foto di Michele Lapini

Nel suo percorso di risalita verso il Colle della Guardia, la Madonna di San Luca ha fatto tappa anche al Cimitero Monumentale della Certosa.

Il mezzo dei vigili del fuoco su cui è stata trasportata l’icona era preceduto da un City Red Bus, un pullman senza soffitto che normalmente viene utilizzato dai turisti, con a bordo l'ospite speciale, il Cardinale Arcivescovo Matteo Zuppi, accompagnato dai due vicari generali, monsignor Stefano Ottani, dal vescovo ausiliare emerito Ernesto Vecchi e da altri sacerdoti del clero bolognese. 
Il Cardinale ha ricordato tutti coloro che se ne sono andati e che non abbiamo potuto salutare nell'ultimo tratto del loro cammino sulla Terra, in questo periodo di epidemia, e ha ringraziato Padre Mario e tutti i Passionisti per il loro supporto e la loro accoglienza in momenti così difficili.

Al termina di quella che ha definito "visita della speranza e della consolazione", il Cardinale ha accolto tutti gli omaggi floreali dedicati alla Madonna, compreso quello dei fiorai della Certosa, ed è ripartito.

Prima di fermarsi in Certosa, l'immagine è stata portata in visita in città nei luoghi simbolo della lotta al Covid-19: dall’ospedale Bellaria all’Asp Rodriguez (San Lazzaro), dal Sant’Orsola all'Ospedale Maggiore, fino al carcere della Dozza e alla caserma dei vigili del fuoco.

  1. Al via da domani il Calendario estivo Certosa di Bologna 2020

    17.06.2020
    Oltre trenta appuntamenti serali - Dal 18 giugno al 3 novembre 2020